Dichiariamo illegale la povertà: 29/09, ore 20.45 a Casarsa

SABATO 29 SETTEMBRE, alle 20.45


sala consiliare di Palazzo Burovich de Zmajevich a Casarsa della Delizia.

Il Presidio di Libera San Vito Al Tagliamento-Casarsa in collaborazione con Il Piccolo Principe, organizza l'incontro:

2018: dichiariamo illegale la povertà!



Interverranno:
Riccardo Petrella, Fondatore dell'Università del Bene Comune di Sezana (VR)
Antonio Vermigli, giornalista

Modererà l'incontro Paolo Tomasin, sociologo.

L'evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Casarsa della Delizia, di Confocooperative Pordenone e dell'Osservatorio Sociale di Casarsa.

***

Riccardo Petrella (La Spezia, 1941), già direttore del Centro europeo di ricerche sociali comparative di Vienna e Senior Researcher presso il Consiglio internazionale delle scienze sociali di Parigi, dal 1978 al 1994 ha diretto presso la Commissione europea il programma Fast (Forecasting and Assessment in Science and Technology). Dal 1982 al 2005 è stato professore presso l’Università Cattolica di Lovanio, tenendo corsi di Politica scientifica e tecnologica e Mondializzazione dell’economia. Attualmente è presidente dell’Istituto europeo di ricerca sulla politica dell’acqua (Ierpe) . È tra i fondatori del Gruppo di Lisbona (1991), del Comitato internazionale per il contratto mondiale dell’acqua (1997) e dell’Università del Bene Comune. Nel 2012 ha lanciato in Italia l’iniziativa internazionale «Dichiariamo illegale la povertà - Banning Poverty 2018». Dal 2005 al 2006 è stato presidente dell’Acquedotto pugliese (fonte: www.inchiestaonline.it).
Sostienici