Il Piccolo Principe ha sempre dimostrato particolare attenzione verso la famiglia dei propri soci e lavoratori, nella certezza che il benessere dei propri familiari e dei propri cari porta ad un benessere anche della singola persona, del socio, del lavoratore e che questo sia una delle chiavi della felicità. Alcune indagini hanno fatto emergere che, pur essendo diverso il pensiero tra uomini e donne, quando si scava in profondità e si va all’essenza delle proprie percezioni e delle proprie emozioni, per entrambi il benessere è legato a quello delle persone più prossime. È per questo che le progettualità, le idee, le azioni in atto e future volgeranno a favorire le relazioni, l’agio, l’interscambio tra soci e con l’esterno per sviluppare le proprie competenze sociali e le capacità di creare legami e rapporti che portano ad una sana e vera evoluzione del “gruppo” famiglia.

Sentiamo forte l’impegno a fornire un supporto concreto nelle diverse fasi che una famiglia vive: dalla nascita dei figli, al periodo scolastico, all’assistenza di un familiare disabile o anziano. Famiglia che deve sempre più diventare “funambola” o “camaleonte” in quanto deve essere sempre più capace di “spostarsi” per trovare equilibrio nelle diverse situazioni di precarietà o di adattarsi al momento in cui si trova a vivere, pur di continuare a mantenere il suo ruolo e le sue caratteristiche basilari.

PROGETTO TIENI IL TEMPO (2017 – 2018)

Iniziative e proposte per rendere bello e utile il tempo extrascolastico, mettendo le famiglie, in particolare i genitori lavoratori e non, nelle condizioni di vivere senza ansia il tempo che i propri figli trascorrono al di fuori dell’orario scolastico, garantendo a loro stessi di conciliare serenamente i tempi di lavoro con il tempo libero e le necessità familiari. Il progetto ha anche permesso di favorire la sussidiarietà e mutualità fra i soci e le famiglie della comunità, oltre che supportare alcuni nuclei che vivono situazioni di disagio.

PROGETTO SERENAMENTE (2013 – 2014)

Azioni concrete per rispondere in modo adeguato a problemi specifici di alcuni lavoratori, agendo non solo sul piano della conciliazione ma anche dell’incrementare il senso cooperativo e la partecipazione dei soci e dipendenti alla vita sociale della cooperativa: tutto questo attraverso attività di babysitting durante le iniziative che riguardano la cooperativa, potenziamento del servizio di sostegno scolastico pomeridiano, proposte di animazione e babysitteraggio nei periodi in cui non c’è scuola e non ci sono in genere altri servizi, momenti di socializzazione come escursioni, gite, feste a tema per promuovere la conoscenza fra soci e dipendenti e le loro famiglie.

PROGETTO FAMILY FRIENDLY (2011 – 2013)

Azioni finalizzate a promuovere e coltivare tra le figure apicali della cooperativa un’autentica cultura di conciliazione, raccogliere le esigenze e le aspettative dei lavoratori per favorire una corretta conciliazione tra tempi di vita e di lavoro, promuovere la corresponsabilità tra tutti i soci della cooperativa sulla tematica della conciliazione affinché diventi un obiettivo concreto da perseguire.

PROGETTO SOS FAMILY (2007 – 2010)

Progetto finalizzato a sostenere le famiglie con difficoltà di conciliazione di tempi di vita e di lavoro, fornire un supporto pedagogico alle figure genitoriali, potenziare la rete tra famiglie, con particolare attenzione ai nuclei a rischio di isolamento e di marginalità sociale, offrire percorsi di educazione al lavoro per favorire l’inserimento lavorativo di donne e di mamme.

Sostienici