Serata su agromafie e caporalato - Il Piccolo Principe – Cooperativa sociale ONLUS

Serata su agromafie e caporalato

L’agricoltura che genera valore: incontro pubblico alla Volpe sotto I Gelsi per parlare di agromafie e caporalato e di come si possa combatterli dando valore al lavoro delle persone.

L’agricoltura sociale può diventare un modello di sviluppo territoriale sostenibile, inclusivo e di qualità, capace di contrastare il fenomeno del caporalato e di costituire un argine alle agromafie, realtà presenti non solo al Sud, ma anche nei nostri territori.

Ne parliamo venerdì 28 maggio alle 18.30 a La Volpe Sotto I Gelsi in una serata organizzata assieme a Libera – presidio di San Vito al Tagliamento e Casarsa, di cui facciamo parte.

Durante l’incontro Tobia Anese, responsabile del servizio di integrazione socio - lavorativa del Piccolo Principe, dialogherà con Paolo Tomasin rispetto al tema “L’agricoltura che genera valore”. Verrà presentato il progetto delle nostre squadre di terzisti agricoli che da qualche anno coinvolge un gruppo di soci e lavoratori della nostra Cooperativa in attività di viticoltura e che rappresenta un valore sociale, ambientale ed economico per tutto il territorio del Sanvitese, anche grazie al coinvolgimento di oltre 30 aziende agricole del territorio.

Seguirà una tavola rotonda che vede presenti alcuni protagonisti del progetto :
Flavio Bellomo – Presidente Cantina La Delizia
Cesare Tocchet – Consulente agronomo
Giuseppe Bozzetto – Imprenditore agricolo
Cinzia Valentinis – Caposquadra Piccolo Principe
Kofi Degbevi – Operaio agricolo

Modera Gianni Cavallini
Presenta la serata Giuliana Colussi

Per informazioni e per prenotare la partecipazione all’incontro:
friuliveneziagiulia@libera.it


La serata è un’iniziativa parte del progetto finanziato dal Fondo FAMI (Fondo Asilo, Migrazione e integrazione 2014 – 2020)
Sostienici