I giovani e la rete: ciclo di incontri

3 serate per riflettere e confrontarsi sul ruolo educativo degli adulti nell’affiancare e sostenere i ragazzi e le esperienze che possono incontrare in rete.

Vi invitiamo al secondo ciclo di webinar IL MONDO DIGITALE A PORTATA DI MANO - Come affiancare i ragazzi nelle relazioni, esperienze e seduzioni della rete. Gli incontri sono organizzati dal Progetto Giovani Due Comuni, assieme alle amministrazioni comunali di Valvasone Arzene, San Martino al Tagliamento e San Giorgio della Richinvelda in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Meduna Tagliamento e la Cooperativa Sociale “Il Piccolo Principe”.

Lunedì 19 aprile ore 20.30
Adolescenza a distanza: i compiti evolutivi in tempo di pandemia
relatrici Elisa Paiero e Giorgia Cattaruzza
(educatrici esperte in sviluppo adolescenziale coop. Il Piccolo Principe)
Link per connettersi alla diretta su Gotimeet: http://bit.ly/genitori-mondo-digitale1

Lunedì 26 aprile ore 20.30
Adolescenti e internet tra nuove normalità e nuove dipendenze
relatore: Tommaso Zanella
(psicologo, psicoterapeuta, Istituto Minotauro)
Link per connettersi alla diretta su Gotimeet: http://bit.ly/genitori-mondo-digitale2

Lunedì 3 maggio ore 20.30
Corpo, affetti e sessualità: selfie, social network e sexting
relatrice: Loredana Cirillo
(psicologa, psicopterapeuta, Istituto Minotauro) Link per connettersi alla diretta su Gotimeet:http://bit.ly/genitori-mondo-digitale3

Queste serate sono dei momenti per riflettere e confrontarsi sul ruolo educativo del mondo adulto nell’affiancare e sostenere i ragazzi nelle molteplici esperienze, nelle relazioni che possono instaurare e nelle seduzioni che possono incontrare nella rete.
Sono rivolte ai genitori di ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado, insegnanti, educatori e cittadinanza

I tre incontri online saranno condotti dalle educatrici esperte in sviluppo adolescenziale della Cooperativa “Il Piccolo Principe” di Casarsa e dagli esperti dell’Istituto Minotauro di Milano e sono rivolti ai genitori di ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado, insegnanti, educatori e a tutta la cittadinanza.

Sostienici